Chiusura invernale – Orto Botanico Città Studi

Dal 1 Novembre 2021 fino al mese di Marzo 2022
Read MoreContinua a leggere

Colori d’Autunno

Dal 1 Novembre 2021 fino al mese di Marzo 2022
Read MoreContinua a leggere

Breve presentazione dell’Orto Botanico Città Studi

L’Orto Botanico “Città Studi” è un “giardino della scienza”, un’area universitaria, raccolta museale riconosciuta dalla Regione Lombardia, concepito per il sostegno alla ricerca e alla didattica ma anche per avvicinare un vasto pubblico alla conoscenza delle specie vegetali e al loro rispetto.

Sorge sul terreno dell’ex Cascina Rosa che per lungo tempo è stata un fiorente centro agricolo; il nome di questa antica cascina deriva da una famiglia di marchesi di origine spagnola, i Rosales, che l’acquistarono nel XVII° secolo. Nel corso dei secoli venne gradualmente abbandonata e andò incontro a degrado e ne rimangono purtroppo solo tracce murarie.
L’area è stata riqualificata dall’Università degli Studi di Milano e l’Orto Botanico fu inaugurato ufficialmente il 19 Settembre 2001.
Attualmente si configura come Orto Botanico accademico dell’Università (oltre a quello di Brera e a quello di Toscolano Maderno) e fa parte della Rete degli Orti Botanici della Lombardia, con cui progetta e valorizza iniziative culturali e scientifiche congiunte.

Tillandsia caput-medusae

L’Orto Botanico Città Studi si estende su 25.000 mq di giardino ornamentale, i cui cromatismi stagionali catturano l’occhio del visitatore, e accoglie numerose specie di piante, sia autoctone sia esotiche, alcune delle quali provenienti dal precedente orto botanico di via Colombo.
Nei diversi percorsi è possibile osservare collezioni di felci e di piante carnivore, mirmecofile, cactacee, succulente, tintorie e alimentari ed è per questo che è stato definito “aula a cielo aperto”

Benvenuti negli Orti Botanici dell’Università degli Studi di Milano – Conservazione – Educazione – Ricerca –

L’orto ha anche dei percorsi dedicati alla botanica forense, al patrimonio storico di tavole parietali di argomento botanico e alla domesticazione delle piante
Nell’Orto sono in atto attività relative alla conservazione della flora spontanea: sono stati ricreati alcuni ambienti tipici della Lombardia, una delle regioni più ricche di specie animali e vegetali, e sono coltivate diverse entità autoctone.

Un ulteriore punto di forza dell’Orto Botanico Città Studi è rappresentato dalle serre ad alta tecnologia e dalle camere di crescita dove si svolgono attività di ricerca sulla biologia vegetale. Si tratta di strutture all’avanguardia dedicate alla ricerca sperimentale, con reparti a controllo climatico automatizzato pensati per il contenimento fisico/biologico e per il mantenimento in purezza delle specie vegetali. Queste aree sono utilizzate per collaborazioni internazionali in numerosi programmi di ricerca finanziati anche dall’Unione Europea.

E l’uomo creò le sue piante

Dischidia vidalii

La didattica universitaria è rivolta agli studenti di diversi corsi di Laurea delle facoltà scientifiche dell’Ateneo ma offre anche un ampio ventaglio di proposte educative per le scuole ed accoglie centinaia di classi di ogni ordine e grado.

Il risultato è una struttura aperta alla cultura in generale, con ampi spazi per la socializzazione; l’orto è infatti molto frequentato anche da studenti in cerca di pause e dai cittadini del quartiere.